Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

La Pace dell' Oglio

L'istituzione del Consorzio dell' Oglio aveva come scopo, oltre alla regolazione dei livelli del lago d' Iseo, anche di svolgere l' importantissima funzione di regolazione delle portate derivate dalla Utenze, sia irrigue che idroelettriche, affinchè fossero salvaguardati i diritti contemplati dalle Concessioni rilasciate dallo Stato.

Al Consorzio dell' Oglio sono stati assegnati  poteri di controllo delle derivazioni, e nel caso delle Utenze irrigue, verifica della corretta distribuzione all' interno dei comprensori irrigui per ottenere l' eliminazione di sprechi o inefficienze.

La necessità dell' istituzione di un Ente con questi compiti istituzionali derivava anche dal fatto, storicamente accertato e comprovato, che tra le 16 Utenze irrigue si erano sviluppati nei secoli contenziosi di ogni tipo, più volte sfociati in eventi sanguinosi e feroci.

Le priorità dei risultati economici negli anni fra le due guerre, con l' avvento della politica di autarchia, potevano essere disattese con queste situazioni di conflitto, per cui la Pubblica Amministrazione decise di porre fine alle questioni stabilendo nei dettagli diritti e obblighi di derivazione per ogni singola Utenza.

Venne predisposto il testo di una Convenzione che venne sottoscritta il 22 maggio 1937 da tutte le Utenze del Consorzio e dai rappresentanti dello Stato (Ministero Lavori Pubblici e Ministero delle Finanze).

Questa Convenzione prese il nome di "La Pace dell' Oglio".

Leggi Convenzione

© CONSORZIO DELL'OGLIO - Via Solferino, 20C - 25121 BRESCIA

Powered by: Hortus srl

Visite agli articoli : 669876